Informat. di Bartolomeo Ezio Durante Ritorna alla trattazione specifica su Giovanni Balbi umanista genovese

1 - Balbi, Giovanni < -1298>,Catholicon / [edita a fratre Ioanne de Ianua], Venetijs : iussu & impensis domini Petri Liechtenstein Coloniensis ..., 1506. die sexto Octobris - [296] c. ; 2o. - Got Il nome dell'A. appare nell'intit. - Iniziali xil. Segn.: a-z8A-O8 - Impronta - a.m. roos asun miab (C) 1506 (A) - Localizzazioni: Biblioteca comunale Planettiana - Jesi - AN - Biblioteca nazionale centrale Vittorio Emanuele II - Roma - Biblioteca nazionale centrale - Firenze - Biblioteca nazionale Braidense - Milano - Biblioteca del Seminario maggiore - Padova - Biblioteca comunale Augusta - Perugia - Biblioteca del Convento di Montesanto - Todi - PG - Biblioteca comunale Salvatore Quasimodo - Modica - RG - Biblioteca francescana dei SS. Apostoli - Roma - Biblioteca del Convento dei Cappuccini di S. Felice - Cava de' Tirreni - SA
2 - Balbi, Giovanni < -1298>, Catholicon / edita a fratre Ioanne de Ianua: Ordinis fratrum predicatorum - (Impressum Venetijs ; ingenio Boneti Locatelli : mandante nobili viro domino Octauiano Scoto ciue Modoetiensi, 1495. 12 kalendas. decembres) - 312 c. ; fol.- Il nome dell'A. dall'incipit - Marca (Doppia croce : O S M) in fine - Segn.: a-z8 8 8 8 A-N8. - Impronta - eume .&en S*es noti (3) 1495 (A) - Localizzazioni: Biblioteca consorziale di Viterbo
3 - Balbi, Giovanni < -1298>, Summa que Catholicon appellatur fratris Johannis Ianuensis sacri ordinis fratrum predicatorum nuper Parrhisiis diligenti castigatione emendata per prestantem virum magistrum Petrum Egidium in vtroque iure licentatum: vna cum multis additionibus: tum castigatis: tum plurimorum poetarum sententiis apprime propositis adductis et probatis. Necnon cum certis annotationibus memoratu dignis: quo facilius ea que queruntur inuestigari possint - , 1520 (Lugo : impressum arte et industria Antonij du Ry, 1520) - 272 c. ; fol - Got - Segn.: a-z8, A-L8 - Front. inciso e in rosso e nero - Il luogo e il nome del tip. sono tratti dal coloph - Impronta - m.is l-n* rutu pabu (C) 1520 (R) Localizzazioni: Accademia Georgica - Treia - MC - Biblioteca Lancisiana - Roma
4 - Balbi, Giovanni < -1298>, Catholicon /[edita a fratre Joanne de Janua] ([Venezia] : iussu & impensis ... Petri Liechtestein Colonien. Arte item & ingenio Joannis Hertzog: venetiarum impressoris ..., 1497. Pridie kalendas martias [28 febbraio 1497]) - [312] c. ; fol. - Colophon e marca (Z 331) a c. T8r - Got - Il nome dell'A. figura nell'incipit a c. a2r - Iniziale della Prosodia a c. a2r. ornata; iniziali a c. a2r. e v. in rosso - IGI 1165 - Segn: a-x8 y6 A-I8 L-P8 Q-S6 T8. - Impronta - diiu vnvt anhe luEn (C) 1497 (T) Marca editoriale: Cerchi (due) concentrici, croce doppia e iniziali: IH (Z331) [Editore] Liechtenstein, Peter - [Editore] Hamann, Johann Si tratta dell'edizione citata dall'Aprosio come appartenente alla sua biblioteca di cui si possono qui vedere gli splendidi incipit ed explicit miniati: l'ISBN ne registra al momento un altro esemplare in Biblioteca Vallicelliana - Roma: naturalmente non la prima edizione italiana che si trova presso la Biblioteca Universitaria di Bologna:
Giovanni Balbi, Catholicon seu Summa prosodiae, Venezia : Hermann Liechtenstein, VIII kal. oct. [24 IX] 1483. fol. , got. IGI 1159 Prima edizione italiana del Catholicon del domenicano genovese Giovanni Balbi: il trattato, riguardante le arti del Trivio, ebbe grande fortuna fra i dotti del Tre e Quattrocento. La data -1485, di poco posteriore alla stampa - e l'occasione in cui il volume giunse a Bologna - la visita canonica di due priori dell'ordine certosino alla Certosa di Bologna - si ricavano da una annotazione alla fine del volume, adorno in ogni sua parte di cornici e iniziali miniate ad oro e vivaci colori.
A sua volta questo incunabolo non rappresenta la prima edizione in assoluto del Catholicon che risale addirittura al 1460 e proviene dall' officina di Gutenberg, vedi: Balbi, Giovanni < -1298>, Catholicon / Joannes Balbus , Westmead : Gregg international, 1971 - 1 v. ; 32 cm. - Riproduzione dell'ed.: Mainz, 1460.